Bando PNRR – Ministero della Cultura “Attrattività e Rigenerazione di Borghi e Paesi” – Comune di Sogliano

Committente: Comune di Sogliano (FC) Area: Valle del Rubicone Attività: Redazione, progettazione, presentazione e rendicontazione del progetto Anno: 2022 Importo complessivo progetto: € 1.600.000

Il progetto persegue una strategia di rigenerazione sociale e culturale basata sul concetto di laboratorio permanente di narrazione e di memoria viva, capace di coinvolgere, trasversalmente, l’intera comunità.

L’obiettivo generale è, infatti, quello di trasformare il borgo in un museo diffuso dello spettacolo artistico e della cultura partecipato dalla comunità, in un racconto fatto di luoghi, incontri, storia, saperi ed emozioni: un racconto che svela intimamente la comunità e la rende protagonista del suo ieri, del suo oggi e del suo domani (in linea con la Convenzione FARO del Consiglio d’Europa).

Il borgo epicentro dell’intervento (Pietra dell’Uso) e Sogliano nel suo complesso potranno vivere una nuova stagione di auto-sviluppo sostenibile, di crescita inclusiva e di ripopolamento soltanto se i propri cittadini, in primo luogo i giovani e le donne, troveranno ragioni, motivazioni, energie ed entusiasmo attorno a progetti che saranno al contempo individuali e collettivi, facendosi comunità intraprendente e motore dei cambiamenti e delle trasformazioni necessarie per la rigenerazione e l’auto-sviluppo del territorio.

Lo sviluppo e moltiplicazione degli impatti sociali ed economici dell’intero progetto di rigenerazione sarà affidato al SoglianoRel’Hub, il motorino di sviluppo emanazione dell’esperienza maturata da Appenninol’Hub

SoglianoRel’Hub presidierà la partecipazione della comunità locale (in particolare giovani e donne) e l’incubazione e sostegno allo sviluppo di veri e propri progetti imprenditoriali, supportati da azioni di accompagnamento ad hoc (formazione, definizione di business plan, reperimento di finanziamenti ,inclusi quelli previsti dal bando che MiC pubblicherà  per le imprese già insediate o che intendono insediarsi nei comuni vincitori dell’Avviso Borghi-Linea B). Oltre all’obiettivo specifico della creazione di una  comunità ospitante (nella forma di una cooperativa di comunità), il risultato atteso durante il ciclo di vita del progetto è la creazione di 5 imprese in grado di occupare 15-20 giovani e donne, valorizzando le  opportunità generate dalle varie attività del progetto: vendita  dei prodotti enogastronomici ed artigianali del luogo, anche attraverso il recupero di produzioni agricole abbandonate; ristorazione a km0; servizi per la fruizione del paesaggio; creazione di un albergo diffuso ecc.

Chiedici informazioni e/o supporto

Vuoi partecipare ad un bando, rigenerare la tua comunità, redigere un progetto di sviluppo territoriale, far nascere una cooperativa di comunità o worker buyout, realizzare un Hub per lo sviluppo del territorio? Scrivici senza impegno per ricevere ulteriori informazioni, assistenza ed essere ricontattato.