Fer-menti Leontine,
un esempio di economia abitante

Quella della cooperativa di Comunità Fer-menti Leontine è una storia fatta di incontri, di relazioni ma poi anche di azioni concrete a supporto della nascita, del finanziamento e dello sviluppo dell’Impatto Sociale di una nuova impresa di Comunità abitante.

La maggior parte di lavoro è stato svolto dai Soci al quale si è aggiunto il supporto dell’acceleratore di imprese ad impatto sociale “Primo Miglio” e di Confcooperative Romagna.

primo miglio acceleratore di startup responsabili confcooperative romagna

le azioni svolte per il percorso di accompagnamento

Insieme alla Comunità di abitanti di San Leo (RN), uno dei Borghi più Belli d’Italia, abbiamo sviluppato una serie di laboratori e incontri che hanno portato alla costituzione della 1° Cooperativa di Comunità della Provincia di Rimini e dell’area G.A.L. Valli Marecchia e Conca.

Appenninol’hub trae ispirazione dal percorso svolto per la nascita e lo sviluppo di Fer-menti Leontine che, come primo progetto, ha riaperto l’Antico Forno insieme ai 53 soci abitanti ed al sostegno di ConfCooperative Romagna e Primo Miglio ‘acceleratore di startup responsabili’.

L’avvio del percorso a San Leo è avvenuto organizzando incontri pubblici per avviare le prime conversazioni con la Comunità, conversando intorno a storie, aspirazioni e luoghi ed ispirando attraverso la presentazione di altre esperienze che hanno affrontato emergenze e ferite analoghe in altri territori del nostro paese ispirando le comunità ad attivarsi.

Gli incontri vengono curati da esperti e con il coinvolgimento di testimonial di altre comunità, video e immagini

Laboratori partecipati per mettere a fuoco aspirazioni, bisogni, urgenze, risorse della comunità …delineare la missione comune, le attività economiche ed i servizi che possano diventare oggetto dell’attività della nascente impresa comunitaria

Hanno preso poi avvio ulteriori visite, esplorazioni, tessitura di legami e di rapporti di fiducia con le persone e il territorio.

“Dirsi ciò che ‘manca’ e ‘ciò che si può fare’ è necessario per costruire territorio, per costruire comunità” G. Teneggi

Definito nella riapertura del Forno l’oggetto economico’ a cui dare avvio, si è proceduto con un percorso tipico dell’Incubazione d’Impresa. Dallo studio e la redazione del Business Plan dell’impresa, dell’Impatto Sociale atteso e voluto, Design del servizio offerto, Testing commerciale, Strumenti Comunicativi, grazie al supporto di Consulenze specialistiche fornite da Primo Miglio – Incubatore di Startup R

Costituita la Coop.va ed il suo progetto d’impresa si è avviata la Ricerca di Finanziamenti e Investitori ed altre risorse economiche necessarie per gli investimenti previsti.
Nella Rete Appenninol’Hub sono state individuate diverse soluzioni di finanziamento e più adatte al progetto (credito ordinario e apporto di capitale) nonchè le competenze per progettare la partecipazione a bandi (G.A.L. ed altri) e l’avvio di un progetto di equity crowdfunding.

Appenninol’Hub ha successivamente definito il progetto di sviluppo commerciale del ‘Forno’ e collaborato ai primi test di mercato, ha selezionato la figura professionale incaricata della Direzione del progetto con esperienza nello startup d’impresa, conoscenza dei prodotti alimentari, igiene sanità e sicurezza nei luoghi di lavoro, resp.le acquisti e del personale impiegato

In mancanza di figure qualificate tra i soci, abbiamo proceduto alla selezione per la figura di DIRETTORE (operativo e commerciale) del Forno.

La scelta è ricaduta sulla figura della Dott.ssa Rita Bellentani, Pastry Chef ed esperta di: sviluppo d’impresa in ambito alimentare, qualità dei prodotti alimentari e di origine locale, igiene sanità e sicurezza nei luoghi di lavoro, organizzazione di eventi, responsabile acquisti 

Appenninol’Hub redatto il progetti di filiera “AltaVal” che coinvolge altre due cooperative e costruisce un progetto d’impresa nato per una commercializzazione integrata di prodotti nati dalla coltivazione di grani antichi biologici e produzione di farine (Coop.va Valmarecchia Bio), marmellate e creme biologiche a Km zero (Coop.La Fraternità) e la produzione di pane e dolci dal Forno di San Leo con consegna a domicilio ai clienti

Appenninol’Hub ha affiancato la coop.va Fer-menti  per l’accesso a finanza ordinaria e agevolata, microcredito, crowdfunding, nella progettazione per la partecipazione a bandi e call locali e nazionali e per  la ricerca di finanziatori, lo sviluppo commerciale ed altre soluzioni innovative economiche e finanziarie.

Appenninol’Hub non utilizza soluzioni preconfezionate, ma vengono selezionate e scelte le opportunità che meglio si ritagliano alle caratteristiche di ogni progetto.

Ad oggi la Cooperativa sta producendo occupazione sul territorio ma anche l’avvio di relazioni con altre attività economiche e imprese sociali, attività di volontariato rivolte al miglioramento della qualità della vita del borgo e dei suoi cittadini, una copiosa narrazione sui mezzi di comunicazione rispetto al progetto d’impresa abitante e alle ricchezze del Comune di San Leo

impatto sociale cooperativa di comunita rimini sanleo

come abbiamo Accompagnato nascita e sviluppo della Cooperativa di comunità di San Leo

2018
31 Ottobre Incontri d’ispir-azione
2019
9 Febbraio Laboratorio
20 Febbraio Convers-azioni
8 Giugno Atti di fiducia
11 Luglio Atti di fiducia
11 Luglio Incontri di Ispir-azione
24 Luglio Incontri di Ispir-azione
1 Agosto la nascita
9 Novembre Evento
2021
Aprile Inaugurazione

2021 rinasce il forno

Ad Aprile 2021 rinasce e riapre l’antico Forno di San Leo, rinnovato e innovato nella produzione riapre il panificio di San Leo che oggi predilige l’utilizzo di Pasta Madre, Grani antichi, farine poco raffinate ed a Km0, sviluppa progetti di filiera con altre imprese sociali del territorio.  Garantisce inoltre qualità anche nei tempi di vita e lavoro ai propri dipendenti e sostiene progetti ad impatto sociale della Comunità di San Leo

Appenninol’hub è una rete territoriale per lo sviluppo di economie di comunità nelle aree interne ed è coordinato da Figli del Mondo (associazione di promozione sociale). Il progetto, in fase di sviluppo, è aperto ad adesioni di enti pubblici e privati che ne vogliano sostenere la visione e intendano supportarne la realizzazione.

Per informazioni: info@appenninohub.it – tel. (+39) 329.21 03 296

Privacy Policy